Comacchio | Con la MC 30 lo zoom è… senza eguali

2024-03-11T14:13:47+01:0011 Marzo 2024|Categorie: Aziende, Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , |

Partendo dalle richieste molto specifiche di un cliente e dell’operatore, Comacchio ha modificato la sua MC 30 (una perforatrice idraulica ideale per realizzare opere di ingegneria civile quali micropali, pali CFA e il consolidamento di terreni con tecniche di iniezione come il jet grouting fino a 33 m) equipaggiandola con uno speciale zoom frontale del mast che, combinato alla rotazione 360° del sottocarro, permette di raggiungere diversi punti di perforazione senza la necessità di movimentare la macchina.

perforatrice idraulica MC 30 di Comacchio con zoom frontale del mast

La MC 30 equipaggiata con lo speciale zoom frontale del mast

MC 30, una perforatrice veramente versatile

Oltre che per le sue prestazioni, la MC 30 vanta un’invidiabile versatilità applicativa grazie alla vasta scelta di teste di rotazione e accessori di perforazione che può montare e che le permettono di operare ogni tipo di perforazione a rotazione o roto-percussione.

La sua struttura di base permette l’installazione di mast a corsa lunga (fino a 16 m) per poter realizzare micropali a battuta unica o con caricamento semiautomatico delle aste. Il mast può essere inoltre ripiegato per ridurre le dimensioni di trasporto.

Il design robusto e compatto, con sottocapo a larghezza variabile, conferiscono infine la giusta stabilità necessaria a queste mission.

Non poteva quindi che essere proprio una MC 30 la protagonista di questa particolare modifica che ha permesso al cliente di aumentare ulteriormente i propri livelli di produttività, senza perdere di vista i requisiti fondamentali di affidabilità e sicurezza.