CASE CE e Hyundai Heavy Industries insieme per i miniescavatori

2016-09-14T10:59:01+02:0014 Settembre 2016|Categorie: Movimento terra, Notizie|Tag: , , , |

CASE Construction Equipment annuncia un nuovo accordo esclusivo con Hyundai Heavy Industries per la produzione e lo sviluppo di miniescavatori.

In base all’accordo CASE produrrà diversi modelli di miniescavatori (fino a 5 t) nel suo polo produttivo di San Mauro (Torino) ma l’aspetto ancora più  importante dell’accordo è che le due società inizieranno un programma di sviluppo congiunto per l’introduzione di nuovi modelli.

L’accordo è valido a livello mondiale, fatta eccezione per la Corea del Sud, e ha una durata di dieci anni con opzione di rinnovo.

CASE CE e Hyundai Heavy Industries insieme per i miniescavatori miniescavatori Hyundai Heavy Industries CASE CE accordo

L’accordo è l’ultima fase della strategia mirata a rafforzare il brand CASE, consolidare la sua posizione sul mercato e assicurare il suo futuro nel lungo termine,” spiega Andy Blandford, Vice President CNH Industrial Construction Equipment per Europa, Africa e Medio Oriente. “Fa seguito al nuovo accordo con Sumitomo relativo agli escavatori cingolati e alla riqualificazione e riposizionamento degli stabilimenti di San Mauro e Lecce per creare i poli produttivi europei CASE per escavatori e macchine gommate.”

Come in tutti gli accordi, anche questo si svilupperà per fasi. La prima vedrà il lancio, da parte di CASE CE di una nuova gamma di miniescavatori che, a completamento, coprirà fino alle 6 t di peso operativo.

I nuovi modelli saranno ovviamente sviluppati congiuntamente a Hyundai.

Ovviamente stilying, finiture, layout dei comandi e cabina verranno sviluppati presso il CNH Industrial Design Center per restare in linea con le macchine del resto della gamma CASE per fare in modo che gli operatori si sentano immediatamente a proprio agio con i nuovi modelli.