Camion: Italia sugli scudi

Primato dell’Italia nella crescita delle immatricolazioni di autocarri pesanti e autobus.

Una nota del Centro Ricerche Continental Autocarro evidenzia come le percentuali di crescita registrate nel nostro Paese collochino l’Italia in testa alla graduatoria dei maggiori paesi europei. Da gennaio a marzo 2017 nel nostro paese le immatricolazioni di autocarri pesanti (con PTT di 16 t ed oltre) sono aumentate del 58 percento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Decisamente distanziati gli altri paesi: la Germania assesta un +12,9, il Regno Unito un +8,5; negative Spagna e Francia.

Camion: Italia sugli scudi pneumatici Continental mercato camion mercato immatricolazioni di autocarri pesanti Centro Ricerche Continental Autocarro analisi di mercato Alessandro De Martino

“Il fatto che le immatricolazioni di autocarri pesanti e autobus nel nostro Paese continuino a crescere con percentuali a doppia cifra”, sottolinea Alessandro De Martino, amministratore delegato di Continental Italia, “conferma che il settore italiano del trasporto di merci e persone sta vivendo una fase di ripresa piuttosto forte. Per sostenere la ripresa in atto, le aziende di trasporto hanno bisogno da un lato di poter accelerare nel ricambio dei mezzi particolarmente datati che sono ancora su strada e dall’altro lato di poter contare su soluzioni di prodotto e di servizio che contribuiscano ad incrementare l’efficienza dei servizi di trasporto. Continental è specializzata nel fornire questo tipo di soluzioni, che includono non solo pneumatici di ultima generazione ma anche servizi specializzati e costruiti su misura per le necessità delle aziende di trasporto al fine di ridurre le spese di gestione dei veicoli, incrementare la sicurezza dei mezzi su strada e diminuire allo stesso tempo il loro impatto ambientale”.