Bauer protagonista in una palificazione in provincia di Bologna

2023-02-23T15:09:31+01:0027 Febbraio 2023|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , |

L’impresa parmense VE.I.CO.PAL. si affida a Bauer Macchine Italia utilizzando una BG 23 H nella costruzione di un sottopasso a Casalecchio di Reno.

Rapidi e a bassi consumi

L’impresa parmense VE.I.CO.PAL. sta realizzando palificazioni riguardanti la costruzione di un sottopasso ferro-stradale a Casalecchio di Reno (BO). Il progetto serve a semplificare il traffico veicolare nell’area della cittadina emiliana implementando al contempo la linea ferroviaria. L’impresa utilizza una BG 23 H Premium Line noleggiata da Bauer Macchine Italia.

Il lavoro dell’impresa consiste nel realizzare due lunghe paratie di pali secanti da 1.200 mm di diametro, che andranno a delimitare il sottopasso, al cui centro verranno realizzati pali da 800 mm con funzione di fondazione del manto stradale. Il progetto prevede circa 4.500 pali, dei quali l’80% da 1.200 mm e il rimanente da 800 mm. I pali secanti, primari e secondari, sono realizzati con la BG 23 H e vengono tutti armati, per assicurare un ulteriore rinforzo delle paratie. A livello operativo questo implica un evidente doppio lavoro di armatura e quindi una superiore organizzazione a livello di cantiere, inoltre necessita della massima precisione nel mantenere la verticalità dello scavo.

“Trattandosi di profondità che vanno dai 18 ai 22 m“, afferma Andrea Ruggero, Direttore Commerciale di Bauer Macchine Italia, “con macchine di ultima generazione come la nostra BG 23 H, la verticalità è mantenuta in tolleranza per merito anche dei più avanzati assistenti alla perforazione Bauer. Tra l’altro si tratta di pali non tubati, uno scavo libero in cui con la macchina viene infisso un piccolo avampozzo di 3 o 4 m, per garantire che non ci siano cedimenti nel primo strato, che non è particolarmente compatto. Il terreno, a parte il primo strato, è comunque impegnativo, con un addensamento progressivo che porta negli ultimi 4-5 m a una conformazione del terreno più compatta e aggressiva. Ragion per cui oltre alla macchina, Bauer Macchine Italia ha fornito anche due utensili Bauer individuati sulla base delle peculiarità del terreno da affrontare“.

La macchina protagonista

La BG 23 H di Bauer Macchine Italia è stata aggiunta al parco nolo alla fine del 2022. Si tratta quindi di una macchina nuova, scelta per le caratteristiche di questo cantiere. “La BG 23 H”, riprende l’ing. Ruggero, “ad oggi rappresenta la taglia più piccola all’interno della linea top di gamma multipurpose di Bauer, la Premium Line. Macchina equipaggiata con il sistema di efficientamento energetico di ultima generazione EEP e dotato di un’idraulica a ridottissima perdita di carico, nonostante un motore da “soli” 205 kW presenta una elevata coppia effettiva alla rotary di 235 kNm. I dati raccolti nel cantiere di Casalecchio provano l’efficacia di tale soluzione costruttiva, in quanto un lavoro duro come pali secanti da 1.200 mm a 20/22 m in un terreno sciolto fortemente consolidato viene eseguito con un consumo medio di soli 25 l/h”.

Caratteristiche vincenti

“Come tutte le perforatrici del parco nolo di Bauer Macchine Italia”, riprende Ruggero, “la BG 23 H presenta una rotary con doppia marcia meccanica per affrontare anche applicazioni single pass come CFA, FDP o Soil Mixing. Inoltre ha una singola zavorra da 10 t a inserimento verticale, soluzione che permette di mantenere un raggio di rotazione di soli 3,75 m. “Peculiarità della macchina”, conclude Ruggero, “è senza dubbio l’antenna modulare che permette l’uso in assetto ribassato con un ingombro in altezza di 8,9 m, mantenendo comunque una profondità di scavo di 19,6 m. Questa soluzione consente di lavorare sotto tralicci di alta tensione, ponti, oppure ovunque ci siano evidenti limiti di altezza”. Degna di nota infine è un’altra specificità legata all’antenna e rappresentata dal nuovo sistema denominato SPEX (Single Pass EXtreme), che permette di incrementare la profondità massima sia in CFA che in FDP.