Arriva l’abbonamento per i datalogger. By DAT instruments

2023-03-20T11:01:22+01:004 Novembre 2019|Categorie: Attrezzature, Notizie|Tag: , |

DAT instruments innova ulteriormente il panorama dei datalogger introducendo il loro uso in abbonamento. Il tutto tramite il software EasyDAT interamente sviluppato dall’azienda di Cairate.

La proposta prevede un abbonamento di 12 mesi, che risulta più economico rispetto all’acquisto del software e lascia aperte molteplici porte. Terminato il periodo di 12 mesi, il cliente può infatti decidere se continuare con l’abbonamento oppure sospenderlo, per poi riprenderlo al bisogno.

Nell’abbonamento del software è inclusa anche la teleassistenza e l’assistenza remota all’installazione dello stesso software. Inoltre, nel caso un cliente non volesse installare il software in modo autonomo (operazione comunque molto semplice) può concordare un appuntamento in teleassistenza con un tecnico DAT instruments che, in modo totalmente gratuito, provvederà all’installazione del software sul PC del cliente da remoto.

Sono disponibili 3 livelli di abbonamento:
Easy DAT – BASE
Easy DAT – SILVER
Easy DAT – GOLD
Le versioni differiscono principalmente per il numero di datalogger collegabili e per le funzionalità incluse nel pacchetto. In caso di necessità, è comunque possibile passare al livello successivo versando semplicemente la differenza di prezzo.

Durante il periodo di abbonamento il software è sempre aggiornato. Aggiornamenti, installazione remota e teleassistenza sono gratuiti perché inclusi nel canone annuale.

Come mai un utente dovrebbe preferire l’abbonamento all’acquisto del software? La risposta arriva direttamente da Amedeo Valoroso, titolare di DAT instruments: “Chiunque abbia acquistato dei software con licenza a vita, sa che questo non corrisponde al vero. Infatti i sistemi operativi continuano ad aggiornarsi e gli hardware diventano troppo presto obsoleti. I vecchi programmi per DOS non giravano bene in ambiente Windows. Un software per Windows 98 non funzionava per Windows NT e XP. E, più recentemente, molti dei software perfetti per Windows 7 non sono più compatibili con Windows 10. L’Utente si trova, quindi, a dover comprare nuovamente il software che già aveva acquistato, spendendo cifre importanti. Risulta perciò più conveniente abbonarsi al software: mentre l’abbonamento è in vigore il software sarà sempre aggiornato, disponibile anche per l’ultima versione di Windows e con il servizio di teleassistenza per qualsiasi problema. Un secondo motivo per cui l’abbonamento vince rispetto all’acquisto del software è che lo si può usare quando serve. Se al termine dei 12 mesi il cliente non dovesse più elaborare i dati, potrà sospendere l’abbonamento e riprenderlo, con la versione sempre aggiornata del software, quando gli occorrerà, magari dopo anni”.

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: mc@macchinecantieri.com