Hubertus Münster di Hyundai Construction Equipment Europe delinea un 2022 da record in tutta Europa

2022-02-09T19:17:12+01:009 Febbraio 2022|Categorie: Movimento terra, Notizie|Tag: |

“Nonostante le difficoltà legate alla carenza di materie prime e componenti, il risultato 2021 raggiunto da Hyundai Construction Equipment Europe in Europa è significativamente superiore a quello del 2020 e ben al di sopra delle aspettative originarie per il 2021″ ha dichiarato Hubertus Münster, Direttore vendite e marketing di HCEE in una recente intervista. “Questo perché la ripresa in molte regioni d’Europa è stata più rapida e robusta del previsto. Il Regno Unito ha ottenuto risultati estremamente positivi grazie al successo relativamente precoce della campagna di vaccinazione britannica, alla chiarezza finale in merito alla Brexit e ai movimenti favorevoli dei tassi di cambio. Anche il mercato italiano ha registrato una crescita molto forte rispetto all’anno precedente”.

Hubertus Münster, Direttore vendite e marketing di HCEE

Un 2022 ancora più roseo del 2021

“Attualmente non vedo indicazioni in Germania che lo slancio del mercato attualmente positivo si indebolirà nel prossimo futuro” ha continuato Münster. “Ora che quasi l’intera gamma di macchine movimento terra è stata convertita ai motori Stage V e sono state introdotte numerose funzionalità elettroniche, nei prossimi mesi ci concentreremo sull’ulteriore aumento dell’accettazione del marchio, implementando numerosi progetti. Queste misure includono, ad esempio, la creazione di un’attività di key account a livello europeo e il riallineamento delle nostre comunicazioni online. Stiamo affrontando in modo specifico le esigenze dei nostri clienti europei con prodotti come il nuovissimo escavatore gommato Compact Radius HW170A-CR”.

Hyundai CEE prevede, inoltre, un ulteriore impulso da Bauma 2022.