Questo sito utilizza cookie tecnici. Possono essere inviati cookie da terze parti destinati al solo scopo statistico la cui raccolta di dati è riferita esclusivamente all'uso di questo sito. Continuando la navigazione accetti tacitamente l'uso dei cookie indicati. →  Per maggiori info → → → → 
Copyright Orsa Maggiore International Srl - Tutti i diritti sono riservati - Orsa Maggiore International Srl - Sede legale: Vaprio d’Adda - Via Marconi 4/B
Registro delle Imprese di Milano;    Codice Fiscale e Partita Iva 06405990968;    ROC. n° 17890 del 02/01/2009
Per inserire qui il vostro banner tel 0392020976

30-giu-15

indice analitico: clicca sulle voci per andare alla pagina indice dedicata troverai gli articoli che ti interessano
Accessori Macchine Componenti per Edilizia Gru a Torre Piattaforme
Ascensori Montacarichi Componenti per Macchine GruRretrocabina Pneumatici
Attrezzature MMT Dumper Lavori in Quota Sicurezza sul Lavoro
Autogru Energie Alternative Macchine per Edilizia Sollevatori Telescopici
Aziende Informano Escavatori Cingolati Macchine Movimento Terra Teatri di Lavoro Insoliti
Cantieri Cave Escavatori Gommati Manutenzione Edifici Torri Faro e Illuminazione
Camion Truck Eventi e Fiere Motori Trasmissioni
Casseforme Casseri Generatori Pale Gommate Veicoli Commerciali

SUCCESSIVA

PRECEDENTE
www.flickr.com
Questo è un badge Flickr che mostra le foto pubbliche e/o i video di MC 5.0. Crea il tuo badge qui.
JCB ha recentemente presentato due nuovi escavatori da 6,5 t che si distinguono per produttività ottimizzata e riduzione delle emissioni. Si tratta del JCB 65R-1, una macchina a giro sagoma ridotto; e del JCB 67C-1, un escavatore compatto a giro sagoma tradizionale. Il primo è equipaggiato con un motore Tier 3 da 36,9 kW, va a sostituire il modello 8065 RTS ed è destinato a tutti i mercati al di fuori del Nord America. Il modello 67C-1, invece, è progettato principalmente per il mercato nordmericano ed è dotato di un motore JCB DIESEL by Kohler Tier 4 Final da 41 kW. Sarà comunque disponibile nei mercati europei in cui sono richieste minori emissioni o maggiori prestazioni. Entrambi presentano un look completamente nuovo, con un carro con configurazione ad "H", resistenti pannelli in acciaio, una cabina operatore più spaziosa e motori efficienti in termini di consumo del carburante e che assicurano maggiore produttività. Le nuove macchine JCB sono inoltre equipaggiate dell'innovativo sistema idraulico di sicurezza "2Go", già in dotazione sugli escavatori JS di maggiori dimensioni. Le macchine prevedono anche un attacco "quickhitch" a chiusura doppia, con spia a LED lampeggiante sul braccio che ne indica l'attivazione. Con un avambraccio di 1.900 mm, il modello 65R-1 offre una profondità di scavo massima di 3.957 mm e uno sbraccio di 6.572 mm, mentre il modello 67C-1, con un avambraccio da 2.000 mm, raggiunge i 4.054 mm di profondità di scavo e uno sbraccio di 6.458 mm. La forza di strappo alla benna è di 47,5 kN su entrambi i modelli.

JCB: novità da 6,5 t